Partecipare per Cambiare

Rita Mameli

“In politica, se vuoi che qualcosa venga detto, chiedi ad un uomo.
Se vuoi che qualcosa venga fatto, chiedi ad una donna” – Margaret Tacher –
Quando citiamo qualcuno, talvolta pensiamo che si tratti solo di un omaggio. È invece un modo per sviluppare un pensiero. In questo caso, sottolineando i due diversi modi di essere, ciò che mi preme evidenziare è che, è arrivato il momento di dover dimostrare non a fatti, non a parole, ma con i numeri, che le donne in politica “fanno”. Quei numeri che parlano di donne, partecipanti alla vita politica regionale, che sino ad oggi, una legge elettorale regionale iniqua, ha reso insignificanti. 4 consigliere su 60 eletti, è una percentuale degna di una malattia rara.
Vorremmo invece essere nella condizione di consentire a molte più donne di candidarsi ed essere parte attiva della cura, di poter portare la nostra prospettiva alle soluzioni e un approccio differente nell’attività politica. Senza la visione di donne che quotidianamente combattono per superare le discriminazioni, la carenza dei servizi di cura, la violenza, i tagli ai servizi alle famiglie, che portano una visione pratica ai problemi, niente cambierà.
Pensare alla doppia preferenza di genere nella legge elettorale sarda mi fa pensare alla possibilità di avere una visione più concreta della politica. Non credo a una semplice sostituzione di persone, la lotta tra uomini e donne per il potere, come i signori uomini vorrebbero che venisse interpretata la nostra rivendicazione. Credo invece che nei modelli di organizzazione, una visione femminile, possa fare la differenza. Possa ottenere maggiore attenzione per i bisogni delle persone.
La politica con una visione moderna deve consentire a tutti di avere le stesse possibilità. Solo eliminando le disuguaglianze di partenza si può ambire ad un vero progresso, sociale morale ed economico.
Per questi e per ognuno dei motivi che ognuna di noi (e chiunque volesse intervenire), porterà a supporto, ci ritroveremo lunedì 25 settembre a Cagliari, in Piazza Costituzione, lato via Ravot, per partecipare alla conferenza stampa convocata da “Coordinamento3”. Parteciperanno le sindache, le amministratrici locali, le assessore, le consigliere comunali; le rappresentati dell’associazionismo e dei sindacati di categoria, le rappresentanti degli organismi di parità. Lo scopo è manifestare ancora una volta la reale intenzione di non cedere rispetto ad alcuni punti cardine fondamentali:
1) Stop al balletto dei rinvii in Commissione Riforme!! Subito Stralcio della norma sulla DPG dalla legge elettorale del Consiglio Regionale della Sardegna e sollecita modifica.
2) Immediata discussione in Aula e garanzia del No al voto segreto.
3) Presentazione della petizione sulla DPG Solo con tutta la forza che si genera dallo stare insieme per la Causa in cui crediamo, il risultato sarà alla nostra portata. La nostra presenza sarà fondamentale. Non esiste altro modo se non fare, per creare al cambiamento.
Facciamolo insieme

Rita Mameli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...